PLACEMENT

PLACEMENT 2018

Toni, Letizia, Etta e Maurizio hanno trovato il lavoro che piace subito
in corporation internazionali prestigiose come Accenture, Sitel, American Express e Intelenet.

Che dire. Avevamo programmato gli stage per Settembre e…
già la metà dei corsisti è stata ASSUNTA a Luglio!!!

  • La maggior parte con CONTRATTO di lavoro a TEMPO INDETERMINATO
  • I più focalizzati sul lavoro, coi nostri MENTORI, si sono sistemati a lezioni ancora in corso;
  • E con OTTIMI STIPENDI da entry level: mediamente 2.000 Euro lordi per chi aveva il livello B2 in inglese, 1.200 Euro lordi per quelli col B1.

Un vero e proprio RECORD: nessuno in Italia è in grado di fare una cosa del genere con così tanti corsisti.

 

PLACEMENT 2015

Francesco è il nuovo Supervisor della reception del Marriott di Varsavia. Tutti i corsisti rimasti in Polonia hanno trovato il lavoro che piace.

  • IL 100% dei corsisti dell’ultima edizione che sono rimasti in Polonia ha trovato il lavoro che piace
  • IL 100% dei ragazzi che sono rimasti a Dublino ha trovato il lavoro che piace
  • IL 44% dei ragazzi che hanno scelto l’Italia e la Puglia ha trovato il lavoro che piace

La media aritmetica calcolata fra i 3 Paesi è dell’81%

MATTEO FELICE AL RADISSON DI CRACOVIA, DUBLINO E DUBAI

Il sogno di Matteo è di girare il mondo. Ha scelto di fare il Master in Tourism Management con docenti del calibro di Krzysztow Celuch e Wojciech Liszka che lo hanno portato col massimo dell’entusiasmo a svolgere lo stage al prestigioso Radisson Hotel di Cracovia dov’è stato subito assunto.

Per i suoi meriti, dopo un anno, gli è stato proposto di scegliersi un Radisson a suo piacimento in Europa. In un primo tempo era tentato da Malta. Poi ha scelto Dublino, perché qui gli offrivano, fra l’altro, un migliore stipendio. E proprio nella capitale irlandese il Prof. Giovanni Bianco gli ha consegnato il diploma sul posto di lavoro. Come si vede, a Master Europei, il diploma è come la moneta, in quanto ha come collaterale un bene assai prezioso che si chiama «posto di lavoro».

Matteo scrive: «Master Europei rappresenta il ponte di collegamento tra il mondo universitario e il mondo del lavoro in un’ottica di apertura verso l’Europa e il mondo intero. Infatti dopo lo stage conseguito a Cracovia mi sono trasferito a Dublino per poi giungere ad Abu Dhabi in qualità di guest service manager sempre all’interno della stessa azienda da cui partii il mio tirocinio».

Matteo ha trovato il lavoro che piace subito. Vuoi farlo anche tu???

ISA ALL’EUROPARLAMENTO CON LO STAGE CHE PIACE RETRIBUITO

Isa ha la passione per il giornalismo ed ha deciso di fare il Master in Human Resources per ampliare le sue competenze trasversali. Per motivi professionali aveva anche il sogno di allargare il suo network di contatti con un’esperienza stage istituzionale e di prestigio. E, dopo il blocco di lezioni a Bruxelles, ecco l’idea: fare il tirocinio all’Europarlamento!

Con spirito Montessoriano, Master Europei attende dal corsista l’indicazione dello stage e poi cerca di assecondare la scelta. In questo caso, per assicurare l’Europarlamento a Isa, il Prof. Bianco, per intercessione del suo amico Sergio Adamo, ha contattato l’europarlamentare Lorenzo Cesa. Dopo un incontro a Roma, nella direzione centrale dell’UDC, nella splendida cornice di Piazza di Spagna, è stato concordato lo stage RETRIBUITO a Bruxelles.

Qualche mese dopo Il Rettore Prof. Antonio Uricchio le ha consegnato il diploma direttamente al Parlamento europeo. Come si vede, a Master Europei, il diploma è come la moneta, in quanto ha come collaterale un bene assai prezioso che si chiama «stage di prestigio retribuito».

Isa scrive: «il vero valore aggiunto di questo Master consiste nella consapevolezza di vivere un’esperienza unica e privilegiata. È lo stato d’animo con cui ho vissuto i miei tre mesi di stage presso il Parlamento Europeo di Bruxelles. La possibilità di entrare nella stanza dei bottoni dell’Europa, osservando i nostri europarlamentari e funzionari alle prese in ambiziosi progetti e poter dare il mio contributo, credo sia stata per me la marcia in più di questo Master. Consiglio Master Europei a chi desidera uscire dalla propria “comfort zone” e mettersi in gioco per migliorarsi. Finger crossed».

Isa ha trovato lo stage-che-piace subito. Vuoi farlo anche tu???

BARBARA ALLA NATUZZI CON L’INGLESE

Chi l’ha detto che la lingua inglese serve per lavorare solo all’estero??? Barbara abita a Santeramo e decide di fare l’avventura in Polonia e Bruxelles col Master in Human Resources per migliorare nelle lingue e per approfondire le tematiche relative alla gestione del personale.

A Master Europei impara l’imperturbabilità, cioè la capacità di reagire alle situazioni avverse mantenendo la calma. Un giorno, all’esame telematico prendeva un’insufficienza per un solo punto e Barbara e sorprendeva tutti reagendo con un bel sorriso (anziché disperarsi come fanno i più). Poi a seguito di una segnalazione al docente, Barbara riusciva a dimostrare che una sua risposta (segnata inizialmente come errata), in realtà era esatta. Così finiva per superare l’esame con una grande prova di personalità.

Decide di fare lo stage a Santeramo, quando la Natuzzi sta licenziando gran parte del personale perché si sta internazionalizzando. Ed alla fine la Natuzzi chi assume??? Barbara, of course, grazie al suo perfect English e comincia a lavorare nell’ufficio Marketing dove ricercavano una professionalità che potesse comunicare efficacemente il messaggio di Divani & Divani in tutto il mondo.

Morale della bellissima “favola” di Barbara: «la conoscenza delle lingue serve anche per lavorare ad alti livelli in Italia». Quindi, anche a Barbara il prof. Bianco recapita il diploma direttamente sul posto di lavoro a Santeramo.

Barbara ha trovato il lavoro che piace subito. Vuoi farlo anche tu???

SUPER-PLACEMENT MASTER EUROPEI: GIULIO FELICISSIMO A CITIBANK 🙂

Giulio ama viaggiare e fare sempre nuove esperienze, diversamente dai c.d. ragazzi con le „radici” (fortemente radicati al loro territorio ed abitudini). Dopo la laurea in economia all’UNIBA ha scelto di fare Human Resources per migliorare nel Team Working e per imparare i segreti di un colloquio professionale che ti porta al lavoro che piace subito.

Ci è riuscito? Caspita!!! Subito assunto dalla prestigiosa CITIBANK a Varsavia. Le corporation finanziarie, infatti, stanno assumendo parecchi italiani sia in Polonia che in Irlanda.

Seguendo i valori di Master Europei, Giulio ha subito raggiunto l’indipendenza finanziaria e vive a Varsavia. È sempre alla ricerca del lavoro che piace. Così approfittando del 3% di disoccupazione, valuta anche altri upgrade professionali.

Giulio ha trovato il lavoro che piace subito. Vuoi farlo anche tu?

FRANCESCO: FELICE SUPERVISOR AL MARRIOTT DI VARSAVIA

E’ stata dura lasciare Barletta per dare una svolta professionale alla sua vita. Eppure Francesco ha deciso di fare l’avventura all’estero col Master in Tourism Management a Varsavia dove ha imparato che per essere felici è importante fare cambiamenti costatnti sia lievi sia radicali nella propria pianificazione professionale ed umana.

Passeggiando per Varsavia, decide che vuole lavorare presso il sontuosissimo Marriott. Siccome mancava la convenzione, andiamo a negoziarla e Francesco comincia a fare lo stage cominciando dal ristorante (cosa che gli fa un po’ storcere il naso). La sua ambizione viene scambiata per lamento e lo mettono alla porta.

Tutto finito??? Macché. Ci trasformiamo in problem solver e negoziamo una seconda chance nella reception per Francesco, consigliandoli di mantenere basso profilo e nello stesso tempo tanta ambizione. Morale della favola: Francesco dapprima viene assunto e poi diventa addirittura dipendente del mese. Anche per lui, quindi, il diploma sul posto di lavoro 🙂

Oggi Francesco è supervisor al Marriott di Varsavia e si è guadagnato il rispetto dei colleghi e della governance.

Se vuoi vivere anche tu una favola simile con Master Europei???

FOOD DESIGN: BARBARA N. 1 NEL VEGAN RAMEN A VARSAVIA

Il sogno di Barbara era quello di diventare n. 1 nel Food giapponese in ambito RAMEN. Decide di pianificare il suo progetto scegliendosi dei soci in gamba e poi va a fare un’esperienza in Giappone.
 
Ritornata in Polonia è importante occuparsi della presentazione del prodotto, per cui si iscrive all’università VIAMODA per migliorare soprattutto nel FOOD DESIGN. Così comincia a progettare logo, arredamento, piatti e il Visual Merchandaising.
 
Il risultato è eccezionale. Il Vegan Ramen Shop di Barbara è il n. 1 a Varsavia e si fa la fila per entrare. Barbara ha scelto di fare solo cucina vegana e – cosa curiosa – la maggior parte dei clienti è carnivora, perché vogliono vivere un’eccezionale esperienza vegana almeno una volta al mese. I blog ed i media del settore ne parlano benissimo ed altissimi voti su Tripadvisor!
Ora medita di aprire altri RAMEN ed avere più tempo per se stessa e la famiglia 🙂
 
Vuoi vivere una favola come quella di Barbara???

MAURIZIO E OBIETTIVO BOLOGNA CENTRATO CON «GOLDEN GROUP»

Maurizio ha un talento al di sopra del comune. A lezione di Human Resources eccelle in tutte le materie. Il problema dei più bravi a scuola è che spesso incontrano grosse difficoltà nel mondo del lavoro vero. Maurizio, tuttavia, è uno SMART: si mette sempre in discussione con una forte apertura al cambiamento. La prima cosa che ha fatto in Polonia, infatti, è prendere casa con ragazzi di nazionalità diversa da quella italiana per migliorare nelle lingue più efficacemente.

Il desiderio di Maurizio era di lavorare a Bologna. L’ufficio stage di Master Europei si è subito messo al lavoro per dargli la chance a Golden Group, senza che ci fosse ancora una convenzione a monte. Diversamente dai c.d. secchioni, Maurizio si è integrato velocemente nell’azienda bolognese ed è stato subito assunto. Molto apprezzato per riservatezza ed affidabilità. Quindi, anche per lui, consegna del meritato diploma direttamente a Golden Group a Bologna, un’azienda specializzata in consulenza in tre aree: finanza agevolata, formazione/selezione del personale e servizi strategici 🙂

Il metodo di Master Europei si ispira a quello Montessoriano. È un metodo che ha un assoluto fondamento scientifico e che ha consentito, tra l’altro, a B. Gates, M. Zukerberg e i fondatori di Google (L. Page e S. Brin) di diventare tra le persone più ricche (e felici) al mondo. In questo caso l’indicazione, partita da Maurizio, è stata di carattere geografico (Bologna) e noi, montessorianamente, abbiamo cercato di accontentarlo. E sia chiaro: se poi è stato assunto è solo merito suo!!!

Maurizio ha trovato il lavoro che piace subito. Vuoi farlo anche tu?

WEB MARKETING: MONIA LAVORA A SALON PROJECT A TARANTO

Storia da manuale quella di Monia: andare all’estero per poi farsi assumere in patria. Per molti sembra mission impossible. A Master Europei è assolutamente normale 🙂

Monia fa il Master in Web Marketing e lo stage in un’azienda E-Commerce in Polonia. Comincia a fare la Web Marketer a Taranto a Salon Project dove viene subito apprezzata per sensibilità e competenza. Nel frattempo crea il primo (e seguitissimo) sito in Italia che si occupa di misofonia (https://misofonia.com/), cioè il disturbo, molto diffuso, derivante dal suono della masticazione altrui.

Anche per Monia c’è stata l’assunzione, in questo caso, coerente col suo percorso formativo, con la rituale consegna del diploma sul posto di lavoro. Ora può pensare a realizzare nuovi sogni e una nuova famiglia 🙂

Vuoi vivere un successo professionale e umano come Monia???