REGOLAMENTO

REGOLAMENTO
MASTER EUROPEI A.A. 2017-2018

Art. 1

Campo di applicazione

Il presente regolamento si applica ai corsisti dei Master Europei dell’a.a. 2017-2018 in:

1) FASHION: Creative Industries: Fashion, Multimedia, Events (VIAMODA-UNIBA)

2) FOOD DESIGN: Creative Industries: Food Design, Multimedia, Visual Merchandaising (VIAMODA-UNIBA)

3) WEB MARKETING: Web Marketing & Social Media (Lazarski-UNIBA)

4) LOGISTICS: Logistics and Supply Chain (Lazarski-UNIBA)

5) E-BUSINESS: E-Business Law: Trading On Line, Finance & Banking (WSB-UNIBA)

6) E-TRANSLATOR: E-Translator with Creative and Pragmatic Strategies (WSB-UNIBA)

7) E-HR: E-Human Resources: Management and Digital KPI (Vistula-UNIBA)

8) E-TOURISM: E-Tourism: Management and Events (SGTIR-UNIBA) 

Art. 2

SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY

I Master Europei sono coerenti con gli obiettivi della SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia e con le KETs (tecnologie chiavi Abilitanti).

Il documento dell’ateneo polacco che certifica la conformità è scaricabile dal sito www.master-europei.eu

Per consultare il documento ufficiale della SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY vedi:

http://por.regione.puglia.it/documents/7235713/8159366/Smart+Specialization+Strategy+Regione+Puglia+-+SmartPuglia+2020/d5b5d72e-0b62-492d-982a-3b6e80ad9db6;jsessionid=CCEEC9F3C47B8445565BC5C55424FEFD?version=1.2

Questo documento promette una più veloce collocazione lavorativa, soprattutto in Puglia, in settori strategici come Moda, ICT, Logistica e Industria Creativa. Da rilevare che questi settori, ad altissimo potenziale di collocamento professionale, sono in pieno fermento anche in tutta Europa.

I Master Europei appartengono ai seguenti settori:

1) SISTEMA MODA – PERSONA (FASHION)

«La Puglia rappresenta, da sempre, uno dei più importanti centri di produzione di abbigliamento e calzature “Made in Italy”. Tra i settori più tradizionali dell’economia pugliese, il sistema moda ha risposto alla sfida della globalizzazione innovandosi e puntando sulla qualità, sulle nuove tecnologie e sull’utilizzo di nuovi materiali hi-tech. Complessivamente, in base ai dati aggiornati al 2012, il settore del tessile-abbigliamento-calzaturiero (TAC) è rappresentato da 5.200 imprese attive e impiega circa 47.000 addetti.

Dal luglio 2010 la Regione puglia ha riconosciuto in via definitiva il Distretto Produttivo della Filiera Moda Puglia la cui mission è perseguire l’eccellenza, dando vita a un circolo virtuoso che, tenendo conto delle differenze dimensionali e competitive delle imprese, sviluppi e consolidi le loro potenzialità produttive, commerciali, organizzative.

La Puglia rappresenta ancora uno dei pochi centri produzione di abbigliamento fashion di qualità rimasti attivi in Europa che continua a trovare spazi interessanti sui mercati internazionali».

(tratto dalla SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia)

2) INDUSTRIA CREATIVA (FOOD DESIGN, E-TOURISM, E-TRANSLATOR)

«Il settore dell’industria creativa in Puglia è caratterizzato da immaterialità ed eterogeneità dei comparti produttivi che lo compongono, i quali spaziano dalla produzione cinematografica all’articolato settore dello spettacolo (arte, teatro, danza), dal settore dei servizi di comunicazione, grafica e pubblicità ed organizzazione di eventi, all’industria della musica.

Nel 2012, la Regione Puglia ha riconosciuto in via definitiva il Distretto Produttivo della “Puglia Creativa”, che attualmente comprende 207 soggetti di cui 72 imprese e 133 Teatri, Associazioni culturali e fondazioni, tra cui il Teatro Pubblico Pugliese, PugliaSounds, Apulia Film Commission».

(tratto dalla SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia)

3) SETTORE ICT (WEB MARKETING, E-BUSINESS, E-HR)

Le imprese pugliesi del settore ICT si sono mosse, negli ultimi anni, in una prospettiva di sviluppo mirato a dar loro autonomia e capacità di produrre servizi a maggiore valore aggiunto e spendibili su nuovi mercati. Il tessuto imprenditoriale in ambito ICT nella Regione Puglia è rappresentato da n. 366.367 imprese attive (1 per ogni 11 abitanti), per la maggior parte piccole, vitali e dinamiche. A gennaio 2010, la Regione Puglia ha riconosciuto in modo definitivo il Distretto Produttivo dell’Informatica, che coinvolgendo numerose imprese piccole, medie e grandi, i principali centri di ricerca e università, oltre ad Associazioni di categoria e sindacali, Enti locali e associazioni pubbliche e private, vuole essere un “luogo-comunità in grado di attrarre i migliori cervelli e nuovi capitali, riconoscibile nel panorama internazionale del Software come Servizio, con le proprie Applicazioni Gestionali di Impresa”.

(tratto dalla SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia)

4) SISTEMA DELLA LOGISTICA (LOGISTICS)

«Il sistema logistico pugliese è caratterizzato da una rete strategica di collegamenti, caratterizzata da una crescente intermodalità, composta da: collegamento stradale (da quello Bari-Napoli, che fa da ponte tra Tirreno e Adriatico, a quello della direttrice Adriatica); ferroviario; da un sistema portuale ben sviluppato, con il porto di Taranto (dotato del terzo scalo container a livello nazionale nonché del Distripark/Piattaforma intermodale), quello di Bari, con il suo importante terminal crocieristico, e di Brindisi che sviluppa significativi movimenti di merci e passeggeri; e da un sistema aeroportuale. Tale rete concorre in modo trasversale a sostenere sia lo sviluppo del commercio estero regional, sia la valorizzazione della posizione geografica strategica della Puglia, che rappresenta la naturale ponte per l’Europa verso i Paesi dell’area del Mediterraneo e dei Balcani.

Nel mese di ottobre 2010, la Regione Puglia ha riconosciuto in via definitiva il Distretto Produttivo Logistico, composto da 172 soggetti locali di cui 158 imprese, che punta, tra l’altro a “creare le condizioni che possano garantire il rafforzamento delle imprese sul mercato locale e globale attraverso la valorizzazione delle sinergie tra gli attori dello sviluppo, privati e pubblici”».

(tratto dalla SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia)

Art. 3

KETs (tecnologie chiavi Abilitanti)

Le KETs – Key Enabling Technologies (Tecnologie Chiavi Abilitanti) hanno una finalità prevalentemente statistica, in quanto la loro individuazione è un processo ancora in fase di svolgimento. Un primo step del lavoro si è compiuto tre anni fa. Come si può leggere nel documento intitolato SMART SPECIALIZATION STRATEGY. REGIONE PUGLIA,

http://por.regione.puglia.it/documents/7235713/8159366/Smart+Specialization+Strategy+Regione+Puglia+-+SmartPuglia+2020/d5b5d72e-0b62-492d-982a-3b6e80ad9db6?version=1.2

«il lavoro di analisi delle KETs in Puglia ha preso avvio all’interno del workshop “Quali tecnologie abilitanti per la Puglia”, promosso dalla Regione Puglia il 23 luglio [2014] e che l’ARTI ha fortemente contribuito ad organizzare». Le KETs individuate finora si riferiscono solo ed esclusivamente ad un settore tecnologico ristretto.

Rimangono sostanzialmente scoperte le KETs di settori come LOGISTICA (per es. tecnologie per processare una spedizione), ICT (per es. tecnologie digitali per la produzione di un prodotto multimediale), MODA (per es. tecnologie per progettare un capo di abbigliamento) e INDUSTRIA CREATIVA (per es. tecnologie per la produzione cinematografica).

Per questo, ai soli fini statistici, sul sito www.master-europei.eu, indichiamo le KETs meno distanti dal settore specifico della SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY di rifermento dei Master Europei, quali LOGISTICA, ICT, MODA, INDUSTRIA CREATIVA.

Art. 4

Articolazione del corso di studio

I Master Europei si articolano in una fase d’aula di 270 ore, seguita da uno stage di 300 ore da svolgersi in Italia o all’estero, per una durata di circa 2/3 mesi. Il Master è di durata annuale e si svolge, per l’a.a. 2017-18, nel periodo Gennaio-Dicembre 2018. Il corso di recupero del debito formativo nella lingua inglese (o nella seconda lingua) si svolge di regola in un periodo antecedente all’inizio del Master.

Le lezioni in aula terminano entro il mese di Luglio 2018. Lo stage ha inizio a partire da settembre 2018 ed, in casi eccezionali adeguatamente motivati, a partire da maggio 2018.

Master Europei si impegna a comunicare ai corsisti le date dei blocchi didattici con congruo anticipo al fine di consentire una più agevole pianificazione del tempo.

IMPORTANTE: Master Europei si impegna a modificare il calendario didattico sulla base delle dinamiche del bando Pass Laureati, più volte prorogato dalla Regione Puglia. Le eventuali modifiche sono volte a far cominciare la didattica dei Master nel momento in cui i corsisti ricevono sul loro conto corrente l’accredito dell’anticipo della Regione.

Il corso di upgrade linguistico è gratuito per cui comincia a partire da Gennaio. Consigliato a tutti, anche a chi ha già raggiunto il livello B1.

La time-line della programmazione didattica si divide in tre fasi:

1) LA FASE D’AULA ALL’UNIBA: 9 giorni con una media di 6 ore giornaliere:

  • in blocchi intensivi di 11 giorni (con sabato e domenica liberi)
  • oppure in due mini-blocchi di 5 e 4 giorni, soprattutto per ottimizzare le lezioni di lingue.

Le lezioni all’UNIBA (sede di Taranto/Bari) sono programmate nel periodo Gennaio-Febbraio-Marzo 2018.

Per E-TOURISM ed E-TRANSLATOR le lezioni si svolgono 4 giorni all’UNIBA (Bari) e 5 giorni all’Hilton di Lecce.

Per FASHION e FOOD DESIGN le lezioni si svolgono 4 giorni all’UNIBA (Taranto) e 5 giorni all’Apulia Digital Maker di Foggia)

2) LA FASE D’AULA IN POLONIA – 36 giorni (su 60 di permanenza) con una media di 6 ore giornaliere − si tiene in blocchi intensivi di 10 giorni (con 1 giorno libero), per una durata complessiva di 4 blocchi didattici. Tra un blocco e l’altro, ci sono almeno 4 giorni liberi. Le lezioni in POLONIA a Varsavia e Wrocław si tengono nei seguenti periodi:

  • WEB MARKETING – LOGISTICS: Aprile – Giugno 2018 (Varsavia)
  • E-HR – E-TOURISM: metà Aprile – metà Giugno 2018 (Varsavia)
  • FASHION-FOOD DESIGN: Maggio – Giugno 2018 (Varsavia)
  • E-BUSINESS – E-TRANSLATOR: metà Aprile – metà Giugno 2018 (Wrocław)

3) VISITE A BRUXELLES E DUBLINO: le visite motivazionali a Bruxelles (4 giorni) e Dublino (4 giorni) sono facoltative e si svolgono nel mese di luglio 2018.

 

Il blocco didattico iniziale di Master Europei si tiene in Italia all’UNIBA.

L’esame finale si svolge in Polonia (Varsavia, Wrocław) subito dopo l’ultimo blocco didattico.

Al termine di ciascun blocco didattico, sono previste una o più prove di verifica intermedie; al termine del corso, un esame finale (specialistico e di lingua).

Art. 5

Sedi del corso

Le lezioni in Polonia si svolgono presso i seguenti gli atenei polacchi:

1) Vistula University di Varsavia;

2) Lazarski University di Varsavia

3) University of Tourism and Hospitality Management di Varsavia (SGTIR- VISTULA Group)

4) VIAMODA University di Varsavia

5) Wrocław School of Banking di Wrocław (WSB University).

La pubblicazione dell’offerta didattica di Master Europei sui siti istituzionali delle università polacche è visionabile su:

LAZARSKI : https://www.lazarski.pl/en/news/news/wspolpraca-z-wloskim-uniwersytetem-im-aldo-moro/

VIAMODA: http://www.viamoda.edu.pl/wsp-llpraca-miedzynarodowa/cooperation-with-the-university-of-bari-aldo-moro_s_281.html

WSB: http://www.wsb.pl/english/news/student-registration-master-europei-wsb-university-Wrocław-polanduniversity-bari-italy

http://www.wsb.pl/Wrocław/aktualnosci/kontynuacja-wspolpracy-partnerskiej

VISTULA-SGTIR: http://www.vistula.edu.pl/en/about/news-and-events/news/cooperation-university-bari/

In ITALIA, i Master Europei si svolgono in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari (Dipartimento Jonico).

L’annuncio ufficiale sul sito UNIBA è: http://www.UNIBA.it/ricerca/dipartimenti/sistemi-giuridici-ed-economici/notizie/master-europei-UNIBA-finanziabili-con-le-borse-regionali-pass-laureati-2

 Art. 6

Destinatari

I Master Europei si rivolgono ai laureati di ogni disciplina fortemente motivati che abbiano conseguito una laurea italiana triennale, quadriennale, specialistica e magistrale, o titolo di studio estero equipollente. Conformemente allo spirito della SMArt SPEcIALIZAtION StrAtEGY della Regione Puglia, Master Europei si indirizza principalmente a laureati focalizzati:

― sulla SPECIALIZATION: ovvero che vogliono di impegnarsi in ambiti professionali promettenti come:

  • Moda & Industria Creativa
  • ICT
  • Logistica

― sull’ESSERE «SMART»: ovvero cercare di perseguire al più presto i seguenti tre obiettivi strategici di crescita personale, professionale ed economica:

1) conseguire l’indipendenza economica subito dopo la laurea; *

2) cominciare ad avere una propria autonomia abitativa; **

3) farsi assumere in aziende in cui è davvero bello lavorare, raggiungendo velocemente la felicità professionale. ***

* Secondo uno studio della Fondazione Visentini gli italiani diventano autonomi economicamente solo a 40 anni.

** Secondo l’Eurostat Il 67% dei giovani adulti tra i 18 e i 34 anni vive ancora coi genitori.

*** Secondo uno studio di Sodexo, azienda leader nei servizi per la qualità della vita e benefit aziendali, il 70% degli italiani è insoddisfatta del proprio lavoro. 

Art. 7

Lingue

Dal punto di vista linguistico, le lezioni di MASTER EUROPEI si svolgono:

– 40% in ITALIANO

– 45% in INGLESE (livello minimo B1)

– 15% in POLACCO (insegnamento della lingua polacca)

Il livello minimo richiesto nella lingua inglese è il B1.

 

Per il solo E-TRANSLATOR, le lezioni di MASTER EUROPEI si svolgono:

– 30% in ITALIANO

– 40% in INGLESE (livello minimo B1)

– 20% in POLACCO (insegnamento della lingua polacca)

– 10% nella SECONDA LINGUA (Spagnolo, Francese, Tedesco)

Il livello minimo richiesto nella lingua inglese è il C1.

Il livello minimo richiesto nella seconda è il B1.

 

I livelli sono indicati con le sigle stabilite dal Consiglio d’Europa (da A1 a C2).

Il livello linguistico viene valutato durante la preselezione.

Art. 8

Preselezione

Il numero minimo è 10. Il numero massimo è 25, solo per le lezioni linguistiche.

A dicembre 2017, si svolge all’Università di Bari (sede di Bari o Taranto) una preselezione per valutare i seguenti tre profili del candidato:

a) ENERGY: la MOTIVAZIONE, anche sulla base della conoscenza dei contenuti motivazionali e dei valori scolpiti nella Brochure E-Book di Master Europei;

b) CV: IL CURRICULUM, con una prima valutazione del profilo LinkedIn del candidato;

c) ENGLISH: il livello minimo nella lingua INGLESE, almeno pari a B1 (C1 per E-TRANSLATOR). Al di sotto di tale livello, viene attribuito un debito formativo da recuperare (anche) con un English Upgrade Course organizzato nell’UNIBA. La verifica dell’avvenuto riallineamento linguistico avviene prima dell’inizio del Master.

Master Europei si riserva di fissare un’altra data per i corsisti assenti alla prima preselezione.

Art. 9

Corso di upgrade linguistico

Nella prova di lingua, nel caso in cui il corsista sia ancora distante dal livello minimo linguistico richiesto, viene attribuito un debito formativo nella lingua inglese (o nella seconda lingua). Il recupero di tale debito è verificato prima dell’inizio di Master Europei.

Ai corsisti a cui venga riconosciuto un debito formativo nella lingua inglese, oppure nella seconda lingua, viene indicato un programma di lavoro volto a colmare le lacune linguistiche entro l’inizio di Master Europei. In questo lasso di tempo, Master Europei s’impegna ad erogare ai corsisti un programma gratuito volto a recuperare l’obbligo formativo del corsista nella lingua inglese. Per venire incontro alle esigenze logistiche degli studenti, tali corsi di recupero possono essere organizzati a Bari e a Taranto.

Lo studente ha anche facoltà di poter optare per un percorso didattico individuale.

Tale programma, in quanto volto a colmare un obbligo formativo, è escluso dal computo dei 60 CFU previsti dal Master.

La verifica del recupero del debito formativo avviene prima dell’inizio di Master Europei.

Art. 10

Iscrizione alla preselezione

L’application form per l’iscrizione alla preselezione è disponibile solo su www.master-europei.eu a partire dal 9 novembre 2017.

Il candidato può fare la preiscrizione fino al giorno prima della preselezione. Solo dopo aver superato la preselezione, il candidato può decidere di iscriversi a Master Europei.

Il candidato è tenuto a fare l’upload dei seguenti documenti:

1) Curriculum vitae in formato europeo;

2) Codice fiscale;

3) Documento d’identità in corso di validità.

4) Certificato di laurea. 

Art. 11

Orario delle lezioni

Le lezioni si svolgono, di regola, per blocchi-didattici di 10 giorni dalle 10.00-12.15 e 14.00-16.15, salvo diversa indicazione da parte della Direzione di Master Europei. All’interno del blocco didattico di 10 giorni è previsto almeno un giorno di riposo.

Nei 60 giorni da svolgere in Polonia i blocchi didattici sono distanziati fra loro da almeno 4 giorni.

All’inizio di ogni blocco, viene pubblicato il programma didattico con l’orario delle lezioni, suscettibile di variazioni in funzione delle scelte didattiche della Direzione del Master.

Il calendario didattico di Dublino e di Bruxelles (di natura seminariale) può subire delle variazioni rispetto al format di cui sopra.

Art. 12

Presenza e frequenza obbligatoria

La frequenza alle lezioni e dello stage è obbligatoria; ai fini del conseguimento del titolo, oltre al superamento di tutti gli esami, è richiesta una frequenza del corsista:

  • in aula, di almeno l’81% del monte ore previsto (270), qualora ciò risulti dagli appositi registri di presenza (nel computo, sono escluse le ore seminariali di Dublino e Bruxelles).
  • durante lo stage, del 100% delle ore previste (300), qualora ciò risulti dagli appositi registri di presenza.

In applicazione della regola generale di cui sopra, a titolo esemplificativo, per il conseguimento del diploma di Master, con l’effettiva frequenza di tutte le 300 ore dello stage, il corsista può fare fino a 51 ore di assenze, su un totale di 270 ore di didattica.

Riteniamo essenziale la presenza, per cui, se lo studente vuole scendere al di sotto di questo standard, rinuncia a metà del suo Family Cash Back. In tal caso, lo studente può optare per una frequenza fino all’81% parametrato rispetto al monte ore previsto (inclusi i periodi di stage) di 570 ore (270+300), qualora ciò risulti dagli appositi registri di presenza.

In tal caso, a titolo esemplificativo, per il conseguimento del diploma di Master:

  • con effettiva frequenza di tutte le 300 ore dello stage, il corsista può fare fino a 108 ore di assenze su un totale di 270 ore di didattica (nel computo, sono escluse le ore seminariali di Dublino e Bruxelles).
  • con effettiva frequenza di tutte le 270 ore di didattica (nel computo, sono escluse le ore seminariali di Dublino e Bruxelles), il tirocinante può fare fino a 108 ore di assenza in sede di stage (salvo diverso accordo con l’ente attuatore e/o promotore).

Posto che l’obbiettivo del Master è collocare velocemente i corsisti nel mondo del lavoro, è fortemente premiale frequentare tutte le ore di stage. In caso contrario, infatti, si perde il diritto all’intero Family Cash Back.

La frequenza delle ore seminariali a Dublino e Bruxelles è facoltativa.

Art. 13

Corso di recupero ore

Lo studente che svolge numero di ore inferiori al minimo richiesto relativamente alla presenza (art. 12), può svolgere un corso di recupero a proprie spese, a condizione che abbia giustificato le assenze che gli mancano per raggiungere il numero minimo di frequenza di cui all’art. 12. In tal caso, la Direzione, su istanza motivata del corsista, può deliberare l’istituzione di un corso di recupero. Il costo di questo corso è di 80 Euro all’ora, da versare sul conto dell’ateneo polacco, ed è interamente a carico del corsista interessato (essendo escluso dalla quota d’iscrizione al Master).

Se lo studente frequenta fruttuosamente il corso di recupero delle ore, superando i relativi esami, fino ad arrivare alla frequenza del numero minimo di cui all’art. 12, l’ente gestore può rilasciare il diploma.

Art. 14

Controllo presenze

All’inizio del corso, allo studente viene consegnato un Tablet NFC con cui registrare la sua presenza elettronicamente durante la fase didattica. Il Tablet NFC è strettamente personale ed è vietato cederlo, senza alcun giustificato motivo, ad altro soggetto o corsista.

Lo studente che, in sede di iscrizione su www.master-europei.eu, abbia rinunciato al Tablet NFC di Master Europei (rinunciando a digitare il relativo codice promozionale), è tenuto a procurarselo a sue spese. In alternativa, può caricare l’App presenza su uno Smartphone NFC Android. Senza il Tablet NFC, il corsista viene registrato come assente. Master Europei provvede a trasmettere l’applicazione Android sul controllo presenze in tempo utile al corsista che si sia procurato il Tablet o lo Smartphone NFC.

L’App è stata testata solo sui dispositivi messi a disposizione da Master Europei. Di conseguenza, la Direzione declina qualsiasi responsabilità nel caso in cui l’App presenze abbia un cattivo funzionamento su un diverso dispositivo procurato dal corsista.

La presenza in aula, salvo diversa indicazione della Direzione, è richiesta:

  • dalle ore 10.00-12.15, per le lezioni del mattino;
  • dalle ore 14.00-16.15 per le lezioni pomeridiane.

L’allievo è tenuto a riportare la propria presenza, quotidianamente, avvicinando il Tablet NFC (o lo smartphone Android NFC) al badge del docente, o del tutor d’aula, al momento dell’entrata e dell’uscita, sia al mattino che al pomeriggio.

È previsto un intervallo nelle attività didattiche tra le ore 12.15 e le ore 14. In tal caso, il corsista è tenuto a registrare la timbratura elettronica:

  • in uscita, dopo le 12.15;
  • in entrata, dalle 13.45 fino alle 14.00.

Dopo le ore 10.15, ovvero dopo le ore 14.15, è consentito l’ingresso in aula, solo che, ai fini della presenza, viene conteggiata 1 ora di assenza.

Per decisione insindacabile della Direzione, la tolleranza dei 15 minuti può essere ridotta in tutto o in parte.

In alternativa allo Smartphone, può essere consegnata una carta di prossimità (c.d. badge) con cui registrare la sua presenza elettronicamente. Il badge è strettamente personale ed è vietato cederlo per qualsiasi motivo ad altro soggetto o corsista. L’allievo è tenuto a riportare la propria presenza, quotidianamente, registrando il proprio badge presso l’apposito lettore presenze, al momento dell’entrata e dell’uscita, sia al mattino che al pomeriggio.

È affidato interamente alla responsabilità del corsista l’impostazione del lettore su «IN» in caso di entrata e, su «OUT», in caso di uscita.

Qualora il corsista dimentichi di registrare il badge in uscita gli viene calcolata una sola ora didattica.

In alternativa al sistema elettronico, può essere utilizzato anche il registro presenze cartaceo. 

Art. 15

Smarrimento, dimenticanza e cessione del Tablet o del badge

La registrazione della frequenza è uno degli aspetti amministrativi più importanti di Master Europei anche perché collegata all’erogazione del Family Performance Bonus. In caso di smarrimento del Tablet NFC (o dello Smartphone NFC), il corsista è tenuto ad inoltrare la richiesta per il nuovo Tablet NFC a mastereuropei@uniba.it  . Se lo studente rinuncia di procurarsi il dispositivo mobile a sue spese, il prezzo del nuovo Tablet NFC è scalato dal Family Cash Back.

In caso di smarrimento del badge, il corsista è tenuto ad inoltrare la richiesta per il nuovo badge a mastereuropei@uniba.it . Dopo il secondo smarrimento, il rilascio del nuovo badge è subordinato alla decurtazione del Family Cash Back pari a 50 Euro.

In caso di dimenticanza del Tablet, dello Smartphone o del Badge, il corsista ne informa subito il tutor (o, in mancanza, il docente) dell’accaduto, lasciando una traccia scritta della circostanza su mastereuropei@uniba.it il giorno stesso. Con la conferma scritta del tutor (o del docente presente alla lezione), tali ore di presenze possono essere conteggiate insieme alle ore effettivamente registrate dal pannello di controllo nel caso in cui si ottenga una frequenza inferiore alle regole di cui all’art. 12 sulla «presenza e frequenza obbligatoria».

Se, durante un controllo in aula, risulti che il numero degli studenti è diverso dai corsisti registrati sul pannello di controllo di Master Europei, il tutor (o, in mancanza, il docente) procede a registrare per iscritto i corsisti effettivamente presenti. Per gli studenti registrati e assenti in aula, la commissione disciplinare può proporre una sanzione che va dalla sospensione per un intero blocco didattico fino all’espulsione da Master Europei.

Qualora uno studente sia sorpreso ad utilizzare il Tablet, lo Smartphone o il badge di un altro corsista, la commissione disciplinare può proporre una sanzione che va dalla sospensione per un intero blocco didattico fino all’espulsione Master Europei per entrambi i corsisti (cioè sia quello che ha usato lo Smartphone/badge altrui sia quello che lo ha ceduto all’altro corsista). È senza rilevanza giustificativa il fatto che il corsista che ha ceduto il badge fosse all’interno dell’ateneo o della struttura didattica.

Se una terza persona è sorpresa ad utilizzare il Tablet, lo Smartphone o il badge di un altro corsista per la timbratura elettronica delle lezioni, la commissione disciplinare propone una sanzione che va dalla sospensione per un intero blocco didattico fino all’espulsione dal Master per il corsista che ha ceduto lo Smartphone/badge. È senza rilevanza giustificativa il fatto che il corsista che ha ceduto il badge fosse all’interno dell’ateneo.

Art. 16

Family Performance Bonus

La “famiglia” Master Europei – in attesa che lo studente diventi subito finanziariamente indipendente – intende aiutare economicamente corsista, dandogli una sorta di paghetta mensile sia nella fase didattica sia di stage per un totale massimo di 5 mensilità.

Il premio presenza (Family Performance Bonus), pari a 50 Euro lordi, si matura:

  • nel blocco UNIBA, con una frequenza di almeno 48 ore sulle 54 complessive (che corrispondono a 8 giorni sui 9 complessivi di didattica, giorno libero escluso);
  • nel blocco in Polonia, con una frequenza di due blocchi didattici consecutivi di almeno 96 ore sulle 108 complessive (che corrispondono a 16 giorni sui 18 complessivi di didattica, giorni liberi esclusi)

Durante lo stage vengono accreditate due mensilità da 50 Euro. Se il corsista risulta assente anche per un’ora nelle ore di stage, le due mensilità vengono decurtate dal Family Cash Back.

L’importo di 50 Euro va considerato al lordo, conformemente alla normativa polacca.

Gli eventuali importi che vengano anticipati ai corsisti, possono poi essere decurtati dal Family Cash Back in caso di accertamento successivo di presenza inferiore agli standard stabiliti dall’art. 12. 

Art. 17

Tablet e applicazione Android-Master Europei

Il Tablet NFC, insieme all’applicazione Android-Master Europei, rappresenta uno strumento didattico indispensabile per lo svolgimento del Master in vista di una maggiore indipendenza dalle aule laboratorio e della smaterializzazione dei documenti. Con il Tablet si possono conservare i materiali didattici e, con l’App di Master Europei, si possono svolgere i test di verifica a risposta multipla.

L’App di Master Europei può essere caricata solo su un Tablet con il sistema operativo Android.

Il tablet con il sistema operativo Android è, pertanto, obbligatorio a lezione ed agli esami.

Lo studente che, in sede di iscrizione su www.master-europei.eu, abbia optato per il Tablet NFC (inserendo il codice promozionale richiesto), lo riceve in prestito a titolo gratuito direttamente da Master Europei.

Qualora lo studente abbia rinunciato al Tablet Mater Europei, senza inserire il codice promozionale su www.master-europei.eu, o perché ha ritardato il pagamento dell’acconto (art. 35) è tenuto a procurarsi a sue spese il Tablet con il sistema operativo Android. Il corsista può anche richiedere che il Tablet sia fornito da Master Europei: in tal caso il prezzo del Tablet viene decurato nella misura del Family Cash Back.

Master Europei consiglia l’uso di un Tablet di almeno 7’’, anche per rendere più agevole la consultazione dei materiali didattici.

Qualora lo studente voglia il Tablet a titolo definitivo, oppure se lo trattenga dopo la fine del master, il Family Cash Back del corsista viene decurtato nella misura stabilita dalle regole fiscali polacche in materia di cessione di beni, in quanto applicabili al caso di specie.

Nel caso di smarrimento del Tablet, il Family Cash Back dello studente viene decurtato nella misura del prezzo del Tablet. 

Art. 18

Materiale didattico

I docenti sono tenuti a consegnare in tempo utile − prima o contestualmente allo svolgimento delle lezioni − il materiale didattico necessario per la preparazione degli esami, privilegiando la trasmissione dei documenti in formato telematico.

Il materiale didattico, se consegnato dalla Segreteria didattica del Master, è distribuito dai tutor. In tal caso, una copia del materiale viene conservato presso la Segreteria didattica. 

Art. 19

Esame finale, prove intermedie e tabelle di conversione

Il superamento con esito positivo dell’esame finale specialistico e di lingua è condizione necessaria per il conseguimento del titolo di Master Europei.

Al termine di ogni blocco didattico, salvo diversa indicazione della Direzione, si svolgono le prove intermedie di tutte le materie trattate, di regola, con un test a risposta multipla.

Il test a risposta multipla di 15 o 30 domande si svolge sui Tablet con l’applicazione Android-Master Europei. La valutazione, secondo la votazione italiana e polacca, avviene secondo le tabelle di conversione riportate di seguito.

Il docente, in ogni caso, per la natura della materia insegnata, può organizzare un esame diverso da quello telematico (per es. una traduzione, un compito scritto, un lavoro di gruppo, ecc.).

L’esame finale di Master Europei è volto a verificare la preparazione del corsista in – almeno – una materia specialistica, nella forma decisa da docente.

L’esame finale linguistico è volto a verificare la preparazione del corsista nella lingua inglese (o nella seconda lingua) e nel polacco, in forma orale e scritta. L’esame si considera superato solo se il corsista raggiunge almeno il livello B2 nella lingua inglese e A2 nella lingua polacca (Nel E-TRANSLATOR C1+, nella lingua inglese, B2 nella seconda lingua).

I livelli sono indicati con le sigle stabilite dal Consiglio d’Europa (da A1 a C2).

 

TABELLE DI CONVERSIONE DEL MASTER

 

ESAMI/

TEST

15esimi

ITA POL  
0 0 0 INSUFFICIENZA
1 2/30 1  
2 4/30 1  
3 6/30 1  
4 8/30 1.5  
5 10/30 1.5  
6 12/30 2  
7 14/30 2.5  
8 16/30 2.5  
9 18/30 3 SUFFICIENZA
10 20/30 3.5  
11 22/30 3.5  
12 24/30 4  
13 26/30 4.5  
14 28/30 4.5  
15 30/30 5  

 

 

ESAMI/

TEST

30esimi

ITA POL  
0 0 0 INSUFFICIENZA
1 1/30 1  
2 2/30 1  
3 3/30 1  
4 4/30 1  
5 5/30 1  
6 6/30 1  
7 7/30 1.5  
8 8/30 1.5  
9 9/30 1.5  
10 10/30 1.5  
11 11/30 1.5  
12 12/30 2  
13 13/30 2  
14 14/30 2.5  
15 15/30 2.5  
16 16/30 2.5  
17 17/30 2.5  
18 18/30 3 SUFFICIENZA
19 19/30 3  
20 20/30 3.5  
21 21/30 3.5  
22 22/30 3.5  
23 23/30 3.5  
24 24/30 4  
25 25/30 4  
26 26/30 4.5  
27 27/30 4.5  
28 28/30 4.5  
29 29/30 5  
30 30/30 5  

Art. 20

Valutazione dei corsisti

Ai fini del conseguimento del voto finale sul diploma, viene fatta la media tra il voto dell’esame finale e quella conseguita con le prove intermedie.

All’esame finale specialistico e di lingua il voto il minimo richiesto è la sufficienza. In caso di insufficienza, il corsista è tenuto a ripetere l’esame in appositi appelli fino ad ottenere la sufficienza. Solo a seguito del superamento dell’esame finale può essere rilasciato il diploma di Master Europei.

Nella prova telematica con test a risposta multipla, si consegue la sufficienza con un risultato almeno pari a 9 (nel test a 15 domande) e con un risultato almeno pari a 18 (nel test a 30 domande)

In caso di insufficienza, il corsista, salvo diversa indicazione della Direzione, ha la facoltà di ripetere la prova intermedia il primo giorno del blocco didattico successivo.

In caso di insufficienza all’esame telematico, il corsista, salvo diversa indicazione della Direzione, ha la facoltà di ripetere la prova sul Tablet [5/4/2018], durante il blocco didattico, senza aver la possibilità di vedere le risposte sbagliate.  In tal caso, il corsista supera la prova conseguendo almeno 10 (nella prova a 15 domande) ed almeno 20 nella prova a 30 domande. [5/4/2018] Dopo il superamento della seconda prova, per evitare di dare un ingiusto vantaggio per chi ripete il test, il voto attribuito è pari a 10. Se alla seconda prova il voto è inferiore a 10 (o a 20), l’esame si ripete nel blocco didattico successivo. Anche in questa ipotesi, in caso di superamento, il voto attribuito è pari a 10 (o a 20).

Art. 21

Diritti e obblighi dei corsisti

Ogni corsista ha diritto di utilizzare la struttura presso la quale viene svolta l’attività didattica, rispettandone i regolamenti interni.

Gli obblighi del corsista in via generale consistono:

  1. nella frequenza di cui all’art. 12;
  2. nello svolgimento dello stage di cui all’art. 28;
  3. nel superamento delle prove riferite alle singole materie oggetto dell’attività didattica nelle forme previste dalla Direzione del Master. Tale obbligo prevede anche il dovere di affrontare le prove di verifica senza copiare e, comunque, senza l’utilizzo di supporti elettronici e/o cartacei vietati durante tali prove, a pena di immediato annullamento dell’esame e di conseguente avviamento di una procedura disciplinare;
  4. nella corresponsione della quota di iscrizione e del saldo nei termini stabiliti nel contratto con l’ateneo, a pena di esclusione dal Master;

Tra gli obblighi dello studente, rientra anche il rispetto sia verso i docenti, lo staff dei Master Europei, sia verso il personale delle Università convenzionate.

La  violazione degli obblighi di cui sopra può comportare l’avvio di un procedimento disciplinare. 

Art. 22

Valutazione dei corsisti

Il corso dei Master Europei si caratterizza per una costante valutazione degli allievi, in vista del miglioramento dell’apprendimento e della crescita motivazionale.

Costituiscono elementi di valutazione:

  1. le prove di verifica svolte durante o alla fine dei blocchi didattici,
  2. i lavori di gruppo, qualora svolti durante l’attività didattica,
  3. il parere del tutor aziendale, rilasciato a seguito dello stage,
  4. la relazione dello stage presentata dallo studente;
  5. la discussione del Project Work, qualora concordato con la Direzione;
  6. la consegna del libretto dello stage;
  7. l’esame finale.

Durante l’esame, se il corsista porta a termine la prova, si preclude il diritto di rifiutare il voto. Lo studente può, quindi, ritirarsi prima del termine della prova. In questo caso, la prova viene riproposta una sola volta.

La valutazione si svolge secondo i criteri di voto adottati nell’ordinamento italiano e polacco secondo le tabelle di conversione riportate all’art. 19.

I lavori di gruppo vengono valutati dai docenti che hanno organizzato la prova.

Il conseguimento del titolo di Master avviene: a) dopo il superamento di tutti gli esami e/o idoneità previsti; b) a seguito della valutazione di una relazione finale sullo stage o del Project Work.

Se il corsista è stato presente solo ad alcuni gli esami negli appelli prefissati, ha la facoltà di concordare con la Direzione di Master Europei un appello ad personam. Il prezzo di questo servizio è pari a 80 Euro + eventuali spese di viaggio e alloggio del/i docente/i interessato/i. 

Art. 23

Rilievi e doglianze

Ogni corsista ha diritto di muovere dinanzi alla Direzione rilievi e/o doglianze sull’organizzazione didattica e amministrativa in forma scritta a mastereuropei@uniba.it , indicando nell’oggetto in maiuscolo «RILIEVI». Alla questione, se ritenuta tempestiva e fondata, la Direzione spiega per iscritto al corsista come intende procedere per dare un esito costruttivo all’istanza posta dal corsista. Se del caso, la Direzione si riserva di convocare personalmente il corsista, in vista di un migliore chiarimento della questione.

Di regola, il lamento fine a se stesso è giuridicamente privo di conseguenze.

La Direzione si riserva di perseguire in tutte le sedi competenti i rilievi e le doglianze espressi in forma offensiva e diffamatoria. 

Art. 24

Sanzioni disciplinari

Gli atenei convenzionati riconoscono come principio guida che gli studenti hanno l’obbligo di osservare comportamenti ispirati al decoro, al rispetto della dignità ed integrità personali altrui e dei luoghi universitari in cui svolgono la propria attività, formativa o ricreativa, in forma individuale o collettiva.

Presso gli Atenei polacchi, la violazione degli obblighi, di cui al comma precedente ed all’art. 21, III comma, comporta l’apertura del procedimento disciplinare dinanzi alla commissione interna del Master. Tale commissione può prendere in considerazione i seguenti provvedimenti:

  1. ammonire, verbalmente (rimprovero) o per iscritto (censura), il corsista per un determinato comportamento;
  2. l’interdizione temporanea da uno o più corsi;
  3. l’esclusione da una o più forme di verifica del profitto e/o dagli esami di profitto per un periodo determinato;
  4. l’esclusione dal Master. 

Art. 25

Vitto e alloggio in Italia, Polonia, Bruxelles e Dublino

Master Europei copre i costi di alloggio in Polonia (Varsavia/Wrocław), per i 60 giorni di didattica, garantendo una camera doppia. Se, nel rispetto del piano finanziario, è possibile attribuire una singola, Master Europei può anche optare per questa soluzione.

Durante il primo blocco all’UNIBA ed i successivi in Polonia i corsisti possono comunicare a Master Europei con chi vogliono condividere la stanza.

Se il corsista vuole alloggiare in una camera singola in Polonia può:

  1. rinunciare al Family Cash Back (e Master Europei usa questa differenza per finanziare una singola)
  2. pagare una differenza di 1.000 Euro.

Nei 36 giorni in cui si svolge la didattica in Polonia, il pranzo viene offerto dall’ateneo polacco nell’intervallo tra le 12.15 e le 14.00. 

La didattica in Italia si svolge in due mini-blocchi di 5 e 4 giorni consecutivi oppure separati. Master Europei copre i costi di alloggio in camera doppia per 4 notti, nel mini-blocco da 5; per 3 notti nel mini-blocco da 4.

Art. 26

Alloggio a Dublino e Bruxelles

Master Europei promuove la cultura del travelling in Europe for Work. In tal senso, organizza dei seminari focalizzati sul mondo del lavoro e i sui finanziamenti europei a Dublino e Bruxelles, coprendo i costi dell’alloggio. La partecipazione alle visite seminariali è facoltativa.

A Bruxelles il blocco seminariale è di 4 giorni. I seminari hanno inizio nel pomeriggio del primo giorno e si concludono la mattina del quarto giorno. Master Europei copre i costi di alloggio in camera doppia per le 3 notti comprese nei 4 giorni. L’alloggio a Bruxelles viene finanziato da Master Europei, a condizione che si sia raggiunto il numero minimo di 10 iscritti.

A Dublino il blocco seminariale è di 4 giorni. I seminari hanno inizio nel pomeriggio del primo giorno e si concludono la mattina del quarto giorno. Master Europei copre i costi di alloggio in camera doppia per le 3 notti comprese nei 4 giorni. L’alloggio a Dublino viene finanziato da Master Europei, a condizione che si sia raggiunto il numero di 15 iscritti.

L’ateneo polacco esclude qualsiasi sua responsabilità per i sinistri che si possano verificare durante lo svolgimento delle visite e seminari a Bruxelles e Dublino. Lo studente interessato ad assicurarsi è tenuto a farlo a sue spese.

Lo studente è tenuto ad informare per iscritto Master Europei della sua intenzione di recarsi a Dublino o a Bruxelles entro il 30 marzo 2018. Senza questa comunicazione, il corsista perde il diritto all’alloggio.

Art. 27

Carta PLN ed EURO

Master Europei offre i seguenti strumenti finanziari per operare efficacemente in Europa:

  • La carta Master Europei per ricevere i Family Performance Bonus. Al momento in cui scriviamo, in Polonia è stato introdotto il divieto delle carte di debito prepagate. Di conseguenza, il corsista è invitato ad aprirsi un conto corrente collegato ad una carta a lui intestata. Nel momento in cui scriviamo in Polonia esistono ancora parecchi conti correnti gratuiti. Master Europei si riserva di indicare al corsista la banca in cui aprire il conto corrente per una più efficace gestione dei bonifici.

Se il corsista rinuncia all’apertura del conto corrente, perde il diritto all’accredito dei Family Performance Bonus.

  • In caso di nuovo accordo con l’UNBI banca (come nell’edizione precedente), per l’Eurozona, è possibile rilasciare gratuitamente, la prepagata Enjoy Master Europei, la speciale carta realizzata in collaborazione con UBI Banca. Nelle convenzioni interateneo è stata prevista anche la possibilità del rilascio della prepagata col brand dell’UNIBA. Di seguito i vantaggi, sotto il profilo dei costi: di emissione (0); per prelevare gratuitamente in tutti i bancomat in Italia, Dublino e Bruxelles (0) per il canone mensile senza limiti al numero di operazioni (0) per il versamento iniziale (0) per i bonifici che ricevi (0) per pagamento acquisti su POS (0) per ricarica del cellulare (0) per domiciliazione bollette (0) per servizo sms (0) per fare e ricevere bonifici on line (0).

Compatibilmente col quadro normativo esistente nella fase didattica in Polonia, Master Europei si riserva di indicare altre soluzioni finanziarie per l’accredito dei Family Performance Bonus. 

Art. 28

Stage

Lo stage senza retribuzione, di almeno 300 ore, si svolge nel periodo settembre-dicembre 2018. In casi eccezionali debitamente motivati, lo stage può avere inizio a partire da maggio 2018.

Lo stage si configura come il completamento del percorso formativo del Master per agevolare le scelte professionali dei corsisti. Il tirocinio si può svolgere presso Enti pubblici e privati, italiani, polacchi e stranieri.

Gli atenei polacchi con spirito montessoriano si adoperano per aiutare lo studente a trovare lo stage più idoneo e si fanno carico di tutti gli oneri amministrativi previsti per legge relativamente allo stage.

 

Nell’ottica di una proficua collaborazione per l’organizzazione del Master, UNIBA può promuovere contatti con le aziende del territorio, finalizzati alla stipula di convenzioni per lo svolgimento dello stage previsto dal corso di Master.

I costi di viaggio, vitto ed alloggio collegati allo stage sono interamente a carico del corsista. 

Art. 29

Stage e Project Work: procedure e adempimenti amministrativi

Gli stage si svolgono sulla base di convenzioni quadro tra il soggetto promotore (l’Università) e gli enti che dichiarano la propria disponibilità ad attivare i tirocini.

Lo studente che intende svolgere il tirocinio presso una struttura senza una convenzione con l’Università, è tenuto a:

  • far stipulare all’ente una convenzione quadro in duplice copia originale con l’Università;
  • redigere il  progetto formativo in triplice copia originale,con l’ente e il tutor accademico.

Se l’Ente è già convenzionato con l’Università, il tirocinante è tenuto a compilare il solo modulo di progetto formativo.

 

Durante il tirocinio, lo studente è tenuto ad annotare la propria presenza negli appositi registri del libretto di tirocinio sia per monitorare lo svolgimento dello stage che per l’attribuzione dei relativi crediti formativi.

Al termine dello stage, il tirocinante redige una relazione finale, oppure, qualora concordato con la Direzione, un Project Work.

La scelta del Project Work è valutata con una maggiore premialità ai fini del voto finale (fino ad un punto secondo la votazione polacca).

 

Nessuno può garantire l’assunzione al corsista: lo svolgimento dello stage in Ente/Azienda è da considerarsi come un periodo di tirocinio in cui fare le prime esperienze nel mondo del lavoro. Spetta insindacabilmente solo agli Enti/Aziende decidere se poi assumere o meno il corsista.

L’attribuzione degli stage avviene: 1) tenendo conto, nei limiti del possibile, delle preferenze, degli esami e delle attitudini degli allievi 2) nel caso di stage all’estero, anche del livello linguistico conseguito. Nel caso in cui due o più corsisti abbiano espresso la loro preferenza per un solo posto di tirocinio disponibile, è preferito il corsista con la media voti più alta.

I candidati, che rifiutino immotivatamente diverse proposte stage, vengono invitati dalla Direzione del Master a trovarselo per conto proprio.

 

Master Europei, inoltre, si riserva la facoltà di concordare con il corsista l’assegnazione di un Project Work che viene discusso dinanzi ad una commissione nominata dall’ateneo polacco. Il tema del detto Project Work viene concordato, prima dell’inizio dello stage, tra il corsista ed il docente, che viene nominato dall’ateneo come relatore.  L’oggetto è attinente sia al piano di studi conseguito, sia allo stage da svolgere. La discussione del Project Work avviene a seguito della conclusione dello stage, in data, luogo e ora stabiliti dalla Direzione.

Conformemente alla legislazione polacca, il costo dell’assicurazione per lo stage è a carico dello studente.

La materia degli stage, così come previsto dalle convenzioni interateneo, può essere oggetto di ulteriori regolamentazioni.

Art. 30

Incentivo alla presenza durante lo stage

Al fine di incentivare la frequenza dei corsisti durante lo stage, lo studente, può decidere di impegnarsi a frequentare almeno 300 ore di stage. Scegliendo questa opzione lo studente ha diritto: a) al Family Cash Back; b) al Family Performance Bonus durante il tirocinio.

Ai sensi dell’art. 12, lo studente che abbia una frequenza inferiore alle 300 ore di stage, perde il diritto all’intero Family Cash Back.

Art. 31

Premi motivazionali

1) FAMILY CASH BACK: è la grossa novità high motivational value di Master Europei. Spesso sono le famiglie ad investire per la formazione dei figli sia quando il corsista si autofinanzia, sia quando i rimborsi previsti dalle borse di studio sono parziali. Dunque, un sforzo notevole che va premiato con una sorta di «ritorno dall’investimento»: se lo studente viene assunto entro 8 mesi dall’inizio dello stage, Master Europei gli restituisce:

  • 500 Euro, se il numero degli studenti iscritti è compreso tra 10 e 14.
  • 1000 Euro, se è raggiunta la quota di almeno 15 iscritti.

Il Family Cash Back ha la funzione:

  1. di motivare il corsista affinché si collochi al più presto nel mondo del lavoro, uscendo così dalla zona di confort dello studente a vita;
  2. di responsabilizzare il corsista anche verso la famiglia che investe sulla sua formazione in vista di risultati immediati e concreti.

Per l’assegnazione del premio, il giorno dal quale si comincia il conteggio degli 8 mesi è quello dell’inizio dello stage, così come dichiarato dallo studente nell’apposita modulistica predisposta da Master Europei. Per giorno di assunzione, si intende la data di stipula di un contratto a titolo oneroso (anche a tempo determinato) della durata di almeno un anno. Il contratto può essere stipulato anche con un ente/azienda diverso da quello dello stage.

Nel caso lo studente voglia intraprendere la carriera di professionista, imprenditore o investitore Master Europei può subordinare l’erogazione del premio al raggiungimento di determinati obiettivi (per es. iscrizione all’albo entro una certa data, apertura di una società entro una certa data, la realizzazione di determinato numero di investimenti entro una certa data, ecc.). È comunque molto complicato in questi casi individuare dei parametri oggettivi e facilmente misurabili.

 2) PREMIO SUPER LANGUAGE: ai primi tre corsisti nelle materie linguistiche Master Europei regala il Tablet concesso in comodato d’uso.

Questo esame si tiene durante la fase finale del blocco polacco. Risulta primo lo studente con la media più alta sia nello scritto che nell’orale di inglese e di polacco. Nel caso del E-TRANSLATOR, risulta primo lo studente con la media più alta sia nello scritto che nell’orale di inglese, di polacco e della seconda lingua.

3) PREMIO STAGE: al primo corsista più meritevole di ogni Master, l’Ateneo Polacco finanzia i costi di alloggio in Europa, fino a 2 mesi, per la realizzazione dello stage a condizione che al Master sia stata superata la quota di almeno 20 iscritti.

L’individuazione del corsista più meritevole si svolge durante l’esame finale in Polonia.

Il premio è assegnato solo al primo studente meritevole senza scorrimento. La disponibilità a ricevere il premio va dichiarata per iscritto prima dell’esame finale.

In caso di ex aequo,  si provvede al sorteggio.

Art. 32

Rilascio del titolo

L’università polacca rilascia, a seguito di espletamento di tutte le formalità richieste, il diploma di master, ossia un documento riportante il sigillo dell’Università, la denominazione del master, il numero di CFU/ECTS, l’anno di attivazione del Master, la firma del Rettore, e una esplicita indicazione, tramite voto o giudizio, del livello formativo raggiunto dallo studente nel programma didattico.

Il diploma di Master polacco («Świadectwo Ukończenia Studiów Podyplomowych») corrisponde a un Diploma di Master italiano di I livello.

Conformemente alle normative di riferimento, l’ateneo polacco e UNIBA possono rilasciare un certificato con la firma dei due rettori attestanti la partecipazione alle attività del Master. 

Art. 33

Valutazione dei docenti

I corsisti del Master possono essere chiamati a fornire (in anonimato) valutazioni quantitative e qualitative sulla didattica dei docenti e sui contenuti delle lezioni. A questo scopo sono fornite delle schede di valutazione al termine di ogni blocco didattico. 

Art. 34

Prezzo e quota di iscrizione

Il prezzo base del Master è di 9.900 Euro e va versato all’ateneo polacco.

Il prezzo base plus è di 11.400 Euro, se il corsista desidera avere una camera singola in Italia, Polonia, Dublino e Bruxelles.

Il prezzo Base (e il prezzo Base Plus) è All Inclusive, in quanto comprende:

1) Family Cash Back (fino a 1.000 Euro);

2) Family Performance Bonus (fino a 250 Euro)

2) 270 ore di didattica all’UNIBA ed in Polonia;

3) seminari e visite a Dublino e Bruxelles;

4) alloggio all’Hotel Hilton di Lecce (solo per E-TOURISM ed E-TRANSLATOR)

5) biglietto aereo di andata e ritorno Italia-Polonia;

6) alloggio in Polonia per 60 giorni (Varsavia o Wrocław);

7) vitto in Polonia alla mensa universitaria per i 36 giorni di didattica;

8) alloggio a Bruxelles;

9) alloggio a Dublino;

10) un Tablet NFC (a condizione che sia stato inserito il codice promozionale alla preiscrizione);

11) un corso di upgrade linguistico di inglese.

 

Per i corsisti che si autofinanziano il Master al pacchetto standard si aggiungo i biglietti di andata e ritorno per Bruxelles e Dublino.

Art. 35

Modalità di pagamento

PREMESSA

a) Trattandosi di un All Inclusive con una parte significativa del budget impegnato nella logistica, è importante che Master Europei possa contare su un congruo acconto.

b) Siamo anche consapevoli che diversi corsisti, appartenenti a ceti meno abbienti, percepiscono borse di studio sotto forma di Voucher.

c) Master Europei sta concludendo degli accordi di prestito agevolato con i principali istituti bancari italiani sia per chi se lo vuole autofinanziare, sia per chi vince un Voucher. In particolare oggetto dei negoziati sono prestiti senza garanzie e con un tasso d’interesse annuo molto basso.

NEGOZIATI

In particolare stiamo negoziando:

1) per chi si vuole autofinanziare il Master, la possibilità di rateizzazione molto lunga (addirittura oltre 20 anni) in modo da rendere accessibilissimo il credito;

2) per chi riceve i rimborsi regionali, la possibilità di restituire il prestito al momento dell’accredito del Voucher.

Contiamo di poter annunciare la conclusione di questi accordi quanto prima.

PAGAMENTO STANDARD

Sulla base delle premesse elencate, è importante che venga versato:

– un acconto di 450 Euro all’ateneo polacco almeno 30 giorni prima dell’inizio del Master. In caso di acconto ritardato, il corsista rinuncia all’alloggio in Italia ed al biglietto di andata per la Polonia.

– Un saldo di minimo 9.450 Euro almeno 45 giorni prima della partenza in Polonia.

Master Europei, in sede di promozione, si riserva la possibilità di proporre dei free upgrade.

Master Europei si impegna a pubblicare le diverse modalità di pagamento, in maniera più dettagliata, quando sono pronti gli accordi con gli istituti bancari.

 

PER I VINCITORI DI «PASS LAUREATI» DELLA REGIONE PUGLIA

I vincitori del bando «Pass Laureati» della Regione Puglia sono tenuti a versare un acconto di 450 Euro all’ateneo polacco almeno 30 giorni prima dell’inizio del Master al fine di ottenere l’attestazione di avvenuto pagamento della rata di iscrizione.

Superato il termine dei 30 giorni, il corsista si iscrive a Master Europei rinunciando all’alloggio in Italia ed al biglietto di andata per la Polonia.

Il termine ultimo per il pagamento dell’acconto di 450 Euro è il 10 marzo 2018. Per i soli studenti del E-Translator e E-Tourism, se il pagamento avviene fra il 12 ed il 17 marzo, Master Europei copre solo l’alloggio a Lecce (Hilton) ed i biglietti per la Polonia. I corsisti sono invitati a ad informare Master Europei del bonifico, scrivendo a mastereuropei@uniba.it ed allegando la ricevuta di pagamento.

I conti correnti delle università polacche sono pubblicati su: https://master-europei.eu/conti-correnti/

Il saldo è così pianificato a seconda delle classi di reddito:

 

VINCITORI IL CUI ISEE 2017 È FINO AI 10.000 EURO ANNUI

– Un saldo unico di 9.450 Euro almeno 45 giorni prima della partenza in Polonia

 

VINCITORI CON ISEE TRA I 10.000,01 FINO A 30.000 EURO

– Un primo saldo di 8.450 Euro almeno 45 giorni prima della partenza in Polonia.

– Un ultimo saldo di 1.000 Euro (corrispondente al Family Cash Back) entro il 15 giugno 2017.

Master Europei, tenendo sempre in debito conto le esigenze dei corsisti meno abbienti, si riserva di modificare le forme di pagamento anche in relazione alle dinamiche del bando Pass Laureati, più volte prorogato dalla Regione Puglia.

Master Europei, in sede di promozione, si riserva la possibilità di proporre dei free upgrade.

 

PER CHI SI AUTOFINANZIA MASTER EUROPEI

Chi si autofinanzia versa:
1. un acconto di 450 Euro all’ateneo polacco almeno 30 giorni prima dell’inizio del Master;

2. un secondo acconto di 7.550 Euro almeno 45 giorni prima della partenza in Polonia;

3. un saldo di 1.900 Euro entro il 15 giugno 2018.

Art. 36

Tutor motivazionali

Con l’impostazione di ispirazione montessoriana, i tutor diventano un punto di riferimento ancora più fondamentale per i docenti e per i corsisti durante lo svolgimento della didattica e nella ricerca dello stage. Tutor può essere anche un corsista che abbia già maturato un’esperienza di lavoro con Master Europei.

I tutor, durante i blocchi didattici, sono a disposizione degli studenti a partire dalle 9.45 fino alle 16,30. Al di fuori dei blocchi didattici i tutor sono contattabili tramite telefono, mail e social media.

 

Ci impegniamo a rilasciare una versione definitiva del regolamento a breve.